Close App Around Station
App Around Station

Scarica l'app per scoprire
promozioni ed eventi!

Around Station - ?
Installa
Sereno 13° Meteo
Close
  • {site_description}

Roma Termini

Piazza dei Cinquecento - Roma

​Roma Termini è la prima stazione italiana per grandezza e traffico e tra le principali d’Europa. È stata definita un “Universo in continua espansione” per le numerose evoluzioni dell’edificio, che negli anni è diventato un luogo esclusivo, una risorsa fondamentale per la città, con la duplice veste di hub multi-trasporti e piazza cittadina, ricca di servizi e opportunità commerciali.

Info

L’architetto Mazzoni volle rappresentare l’Italia attraverso l’utilizzo di marmi pregiati provenienti solo dal nostro Paese, ma i lavori furono accantonati nel 1946 a causa del peggioramento della situazione bellica. 

  • Cenni Storici

    Cenni Storici

    Stazione Termini sin da subito ha mostrato un’anima fluida e dinamica, un edificio in forte osmosi con la città, pronto ad assorbire i repentini cambiamenti storici, politici ed economici della Capitale.

    Nel 1867, anno della sua inaugurazione, Roma contava soltanto180 mila abitanti, vantando un traffico commerciale e ferroviario abbastanza ridotto, ma già nel giro di 15 anni la popolazione romana triplicò e in stazione iniziarono subito i lavori di ampliamento, con l’aggiunta di capannoni e piani per soddisfare meglio le esigenze della cittadinanza.

  • Cenni Storici

    Cenni Storici

    ​L’area in cui sorge la stazione è di grande valore archeologico, è infatti compresa tra le mura Aureliane e gli 80 metri di mura dell'Agger Servianus. 

    Nel 1925 fu richiesto all'architetto Angiolo Mazzoni di studiare un nuovo progetto per l'ampliamento del vecchio fabbricato. Mazzoni propose diverse soluzioni per integrare vecchio stile e nuovo gusto estetico. Il suo progetto fu un raro esempio di architettura Futurista con l’aggiunta di forme classicheggianti, spazi ampi e solenni, archi, volte e un enorme atrio concepito non come filtro tra stazione e città, bensì come "imponente porta del tempio".

  • Cenni Storici

    Cenni Storici

    ​L’ideale continuità tra antica e moderna arte del costruire che caratterizza la Stazione Termini si compirà pienamente nel 1950 con l’intervento del gruppo Montuori Vitellozzi.

    Il nuovo progetto è un notevole esempio di Razionalismo Italiano e presenta forme chiare, trasparenti e funzionali, in armonia con quanto già costruito. La nuova stazione, si caratterizza esteriormente per una lunga e sinuosa pensilina in cemento, affettuosamente soprannominata dai romani "il dinosauro".

  • Cenni Storici

    Cenni Storici

    ​L’architettura originaria di Roma Termini, un mix di stili dagli anni Trenta agli anni Cinquanta, è stata ultimamente integrata da interventi in chiave moderna, firmati dal nostro staff in collaborazione con designer affermati come Atelier Mendini, Michele De Lucchi, Pierluigi Cerri, Vignelli Associates e Piero Castiglioni.

  • Cenni Storici

    Cenni Storici

    ​Attraverso il nostro intervento la Galleria Centrale, da semplice collegamento pedonale, è stata trasformata in un grande portale di servizi per viaggiatori, turisti e cittadini, con accattivanti proposte di shopping, ristoranti e fast food per ogni esigenza. Negli ultimi anni la stazione è diventata un centro polifunzionale dove trovano spazio servizi di pubblica utilità, occasioni di shopping, eventi, ristorazione, benessere e cultura, rappresentando un importante punto di riferimento per turisti e cittadini romani.

  • Cenni Storici

    Cenni Storici

    ​Molto frequentemente gli splendidi spazi di Roma Termini vengono scelti come location per concerti, incontri, mostre, appuntamenti letterari e mondani, riprese fotografiche e cinematografiche.  

    Il 23 dicembre 2006 con una cerimonia ufficiale la stazione Termini è stata dedicata a Papa Giovanni Paolo II.

Contatti Dove Siamo Tour virtuale